Risotto al cavolo viola e mandorle tostate

 Risotto al cavolo viola e mandorle tostate

SONY DSC

Condividi questo articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Buongiorno!

L’altro giorno, parlando con un’amica, è saltato fuori il discorso di impegnarci a mangiare bene, sano e senza però rinunciare al gusto. Sapete come siamo fatte noi donne: ci piace dare consigli, suggerimenti, soprattutto in ambito gastronomico…Ed infatti, sotto sua raccomandazione, ho voluto provare a cucinare questo piatto, che oggi vi propongo: risotto con cavolo viola e mandorle tostate.

Solo a sentirlo nominare viene l’acquolina in bocca, sembrerebbe uno di quei piatti gourmet e complicato da preparare; tuttavia non è così! 

Ciò che vi serve:

 – 400 gr di cavolo viola

– 360 gr di riso

– una cipolla

– circa 20 mandorle perlate

– olio extra vergine d’oliva

– sale

(ingredienti per 4 persone)

Come procedere:

Prendete la cipolla e tagliatela finemente; successivamente soffriggetela con un filo d’ olio e un po’ di acqua (solitamente utilizzo il coperchio di modo che l’acqua che aggiungo sia poca) a fiamma vivace.

A parte, fate cuocere l’acqua per il riso; appena la cipolla sarà appassita, aggiungete il cavolo viola grattugiandolo e un po’ di acqua di cottura. Fate mantecare per bene.

Dopo circa 15 minuti, aggiungete il riso, fatelo tostare per tre minuti, sfumate con il vino bianco e non appena sarà evaporato unite il brodo bollente poco alla volta fino a portare il riso alla cottura ottimale; lasciate cuocere il tempo necessario (vedere anche i tempi di cottura del riso scritti sulla confezione). 

Aggiungete anche un filo d’olio, sale se serve, e del pecorino grattugiato o burro sopra per conferire più sapore e mantecare meglio il nostro risotto. 

Nel frattempo mettete le mandorle perlate in una padellina e lasciatele tostare per circa 2 minuti.

Una volta pronte tagliatele a pezzettini. 

Ed il piatto è pronto: impiattate il riso e cospargeteci sopra la granella di mandorle tostate.

Bon appetit! 

Raccomandato0Consigli
Pubblicato in Ricette
previous arrow
next arrow
Slider

2 Commenti

Scrivi il tuo commento

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere le migliori notizie in anteprima.

CHAT
Se vuoi usare questa funzione devi loggarti o registrarti