Oh Mio Girasole 

 Oh Mio Girasole 
Condividi questo articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oh sole dell’agro,

girasole ardente,

che nel campo dorato

ergi lo sguardo,

tu segui l’astro diurno,

sempre presente,

come amante fedele,

dal cuore gagliardo.

In te si specchia

l’essenza del sole,

con petali che sfidano

l’azzurro cielo,

un disco d’oro

che al vento si duole,

ma resta saldo,

fiero e senza velo!

Tu danzi con grazia

tra spighe e folate distratte,

un faro di luce

in terra radicato,

il tuo calore

è un eterno momento,

che riscalda i cuori

dal gelo lasciato.

La tua corolla,

un mosaico vivente,

di raggi e olezzi,

splendore fluente,

nel tuo abbraccio,

il sole è innamorato,

e il tuo amore per lui

è incandescente.

Oh, mio girasole,

emblema di vita

e speranza,

nel tuo volto si legge

una silente danza,

di giorni che passano

in una lenta che avanza,

ma la tua fiamma non conosce stanchezza o giammai stanca!

Così resti, colosso tra i fiori,

tu simbolo di forza

e di ardenti passioni,

che nei campi risuona

di mille sfumature,

e nel cuore semini

eterni splendori.

E ancora lasciami sostare

tra le tue onde a sognare,

nel tuo mare d’oro,

il tuo ricordo nel mio cuore.

Laura Lapietra ©

Raccomandato0Consigli
Pubblicato in Poesia
411346502_7194906353892834_6592493341184545081_n
411346502_7194906353892834_6592493341184545081_n
previous arrow
next arrow

Scrivi il tuo commento

CHAT
Se vuoi usare questa funzione devi loggarti o registrarti