Migliora le vendite del tuo libro”, la guida di Giovanni Criscione

 Migliora le vendite del tuo libro”, la guida di Giovanni Criscione
Condividi questo articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Migliora le vendite del tuo libro”, la guida di Giovanni Criscione per orientarsi nel mercato editoriale
In Italia nel 2021 sono aumentati i libri pubblicati. Sono 85.551 i nuovi titoli a stampa, 49.313 gli ebook, secondo l’ultimo Rapporto AIE. Ma i fatturati degli editori calano. E anche il numero dei lettori. Perché l’offerta di libri cresce indipendentemente dalla domanda? Come funziona il mercato editoriale? Cosa deve fare un autore esordiente per inserirsi in questo mercato? Lo spiega Giovanni Criscione nel saggio “Migliora le vendite del tuo libro. Consigli pratici per aumentare la tua visibilità e vendere più copie”, appena pubblicato in ebook e in formato cartaceo.

Forte di un’esperienza decennale come comunicatore e autore di libri aziendali e saggi storici, Giovanni Criscione (Ragusa, 1972), ex collaboratore dei quotidiani La Sicilia e Giornale di Sicilia, fondatore dell’agenzia di comunicazione Inpress Events & Communication, si rivolge a un pubblico di aspiranti scrittori, esordienti ed emergenti, indipendenti e self publisher.

«Il paradosso di un’offerta che cresce più della domanda – spiega – legittima alcuni autori a ritenere che i libri non siano soggetti alle leggi di mercato, ma rispondano all’insopprimibile bisogno dell’uomo di nutrire lo spirito. In realtà, in quanto prodotti, i libri obbediscono alle leggi economiche e alle regole del marketing. Uno scrittore auto-pubblicato, esaurita la fase di stesura del libro, non potrà disinteressarsi della promozione, della distribuzione e della vendita, pena l’insuccesso della sua fatica letteraria. Al contrario, dovrà impegnarsi in prima persona, conoscere il mercato, il posizionamento, i competitori e cosa spinge i consumatori all’acquisto. E agire di conseguenza con efficaci strategie e strumenti di marketing».

Nel libro se ne indicano alcune. Gli approcci proposti si basano sulla graduale trasformazione dei self publisher in imprenditori di sé, cioè in soggetti consci della necessità di individuare gli obiettivi, capaci di gestire un budget, definire un pubblico di riferimento, pianificare delle azioni in un dato lasso di tempo, realizzarle e misurarne l’impatto. Il self publisher dovrà lavorare sul proprio personal branding per aumentare la visibilità e diventare protagonista in un mercato sempre più competitivo. Tre, in particolare, gli ambiti su cui intervenire: i tradizionali organi di informazione e i nuovi media; il web e i social network; le pubbliche relazioni.

Dalle schede di lettura ai comunicati, dalle newsletter alle piattaforme fai-da-te per la diffusione delle notizie, dalla promozione nelle radio alle ospitate nelle TV, dall’organizzazione di eventi in libreria ai book tour, dalle presentazioni online alla partecipazione attiva nei gruppi di lettura e nelle community sui social network, dai blog letterari ai social per lettori e amanti di libri, passando per i concorsi e le fiere di settore, il libro offre un ampio quadro delle attività che si possono intraprendere per promuovere il proprio “brand” di scrittore. Alcune a costo zero, altre a basso costo. L’errore, però, in cui molti scrittori incorrono è quello di attivarsi solo dopo l’uscita del libro. La costruzione del brand personale, a rigore, dovrebbe iniziare già prima.

Lo stile chiaro e scorrevole, i casi di studio desunti dall’attività professionale, la panoramica sulle risorse digitali, i nuovi servizi ancora poco conosciuti, i numerosi consigli e suggerimenti utili ricavati dall’esperienza, fanno di questo libro una guida preziosa e indispensabile per aspiranti scrittori e self publisher che vogliono orientarsi nella giungla del mercato editoriale.

Approfondimenti

Un estratto del libro è disponibile a questo link

https://www.amazon.it/dp/B0BJ93KR1Q  

Daniela Frisone intervista l’autore:

https://youtu.be/R0svGJ4VXGk 


Raccomandato0Consigli
Pubblicato in Arte, Redazionale
previous arrow
next arrow
Slider

Scrivi il tuo commento

CHAT
Se vuoi usare questa funzione devi loggarti o registrarti