Lacune Di Venia 

 Lacune Di Venia 
Condividi questo articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sbiadite emozioni anchilosate

nei fluttui degli adusti risentimenti

ritraggono parole d’empatia

sbocciate sui faraglioni

delle fugaci comprensioni.

Fralezze del cuore nell’essere

di chi atone lacrime versa

recitando trame di vittimismo

per la frotta cupida di rumors,

occultando la fulgida pace

che non sa accoglie come estuario

che conduce verso la leggiadria

della luce della dolce venia,

che sa sbrogliare ogni frangente

che sui livori si rompono spumeggianti

disseminando stelle cadenti

per sguardi amorfi,

ignoranti alle nuance dell’amore

schernendola per non abbracciarla,

ricusando ogni sua gemma

dagli olezzi di benessere,

spalleggiano l’alone delle bolle

colme di ruggine e rancore

a seppellirli nel cielo grigio

del protagonismo senza plauso.

Laura Lapietra ©

Raccomandato0Consigli
Pubblicato in Poesia
411346502_7194906353892834_6592493341184545081_n
411346502_7194906353892834_6592493341184545081_n
previous arrow
next arrow

Scrivi il tuo commento

CHAT
Se vuoi usare questa funzione devi loggarti o registrarti