LA LINGUA DEL CUORE

 LA LINGUA DEL CUORE
Condividi questo articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Di sera in strada mi aggiro

e raccolgo le parole

che tristi in terra

inascoltate giacciono

e a casa le porto,

ascolto le loro malinconiche storie,

capendo che molte persone ormai,

usano parole vuote

solo per il gusto di parlare

e nessuno vuole più ascoltare l’altro

e in terra si formano montagne di parole.

Tanti non sanno

che esiste un linguaggio

col quale si usa solo il cuore,

le parole riponile in un cassetto,

usa i gesti, sorrisi e baci,

questa è una lingua sincera

che parlavi quando eri piccina

e le parole non sapevi usare.

Ti prego ritorna bambina

e parlami con la lingua del cuore,

quella che la menzogna non conosce.

Con un sorriso illumina la mia vita,

con un bacio fammi volare,

io la mano ti prendo

e insieme su di una nuvola

abbracciati giacciamo,

guardandoti negli occhi

la tua anima leggo

e con la mia si fonde

nel linguaggio più bello

che le parole non conosce

e si chiama amore.

Roberto TESTA

9/09/2021

FOTO DAL WEB

Raccomandato0Consigli
Pubblicato in Poesia
previous arrow
next arrow
Slider

Scrivi il tuo commento

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere le migliori notizie in anteprima.

CHAT
Se vuoi usare questa funzione devi loggarti o registrarti