L’ AMORE RUBATO

Tanti anni insieme felici e liberi siamo stati e ci siamo tanto amati. Per conquistarmi tante battaglie hai combattuto, finché un giorno con l’inganno ci hanno separati e tu hai lasciato che mi portassero via da te. Ora sei solo e triste, ti sei scoperto schiavo, forse per poco o forse per sempre. Cosa farai […]Leggi ancora

OMBRE CINESI

La luce è la loro madre, una superficie la loro casa, dalle mani sapienti nascono per il divertimento di grandi e piccini. D’improvviso compaiono animali, persone, che si muovono sulle note di musiche da favola e riescono a rapirti l’anima, facendola volare con la fantasia, lasciando a terra le preoccupazioni e la tristezza, ammaliando le […]Leggi ancora

LA LINGUA DEL CUORE

Di sera in strada mi aggiro e raccolgo le parole che tristi in terra inascoltate giacciono e a casa le porto, ascolto le loro malinconiche storie, capendo che molte persone ormai, usano parole vuote solo per il gusto di parlare e nessuno vuole più ascoltare l’altro e in terra si formano montagne di parole. Tanti […]Leggi ancora

LA BALLATA DEL FOLLE

È pazzo la gente urla, perché con le persone non vuol proferire verbo, non li degna neanche di uno sguardo, invece con gli animali, ci parla, ride e gioca. Fermatevi a riflettere, è pazzo lui che parla con chi un’altra lingua usa, ma lo ascolta e lo ama con un amor sincero, o voi che […]Leggi ancora

LA PRIMA VOLTA

Quando qualcosa di bello per la prima volta guardi, il cervello e il cuore di essa si innamorano, poi il tempo passa e piano si abituano a quella persona, posto o cosa e diventa scontata di poco interesse. Il mio cuore con il cervello si è messo d’accordo e prima di andar a dormire di […]Leggi ancora

LA RAGAZZA DI KABUL

Guardate bene il mio viso perché tra qualche giorno più non lo vedrete, non sentirò più la carezza del sole sulla pelle e l’odore della libertà. Tra poco arriveranno e un velo sul viso sarò costretta a mettermi, sarò un bottino di guerra da regalare ai soldati. Una lacrima i miei occhi lascia per rimanere […]Leggi ancora

LA FAVOLA DI GINO

Quanto tempo hai dedicato a ciò che amavi, quante giornate passate sopra i libri col sogno di aiutare gli altri, quel sogno che lentamente è maturato e tu l’hai colto dall’albero dei desideri. Prima di giurare, hai letto e riletto le parole di Ippocrate, fino a scolpirle nel tuo cuore e la tua vita hai […]Leggi ancora

PER NON DIMENTICARE

Per non dimenticare l’eccidio di Sant’Anna di Stazzema 12 agosto 1944. Per non dimenticare Un cielo plumbeo, colore metallo triste d’innanzi ai nostri occhi si staglia, lui ci dona lacrime di dolore quelle che dai miei occhi per orgoglio non sgorgano. In tanti in fila siamo, ma la gioia latita e il silenzio regna. In […]Leggi ancora

IL GIRASOLE

Il tuo nome racchiude quello del tuo amore e di lui anche il color possiedi. Le giornate passi cercandolo, ti giri e rigiri con lo sguardo perso nell’infinito cielo, d’un tratto lo vedi e resti a guardarlo tutto il giorno, ammaliato dalla sua bellezza. La sera quando il sole scompare, dormi e non vedi l’ora […]Leggi ancora

PIANGI

Piangi in silenzio per non farti sentire, anche se sei da sola, ma il mio cuor se ne accorge, perché ogni tua lacrima su di lui si poggia, facendolo morire soffocato dalla tua tristezza. Roberto TESTA FOTO DAL WEBLeggi ancora

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere le migliori notizie in anteprima.

CHAT
Se vuoi usare questa funzione devi loggarti o registrarti